Sponsor by

Il mega yacht ancorato nel porto di Marina di Carrara potrebbe essere di Vladimir Putin, secondo le prime indicazioni raccolte dall’intelligence americana. Lo scrive il New York Times, spiegando che l’intelligence non ha ancora concluso in maniera definitiva che la Scheherazade, una nave da 700 milioni di dollari, appartenga al leader del Cremlino, ma le indicazioni iniziali vanno in questa direzione. Secondo le fonti americane, Putin si serve di molti prestanome per nascondere case e imbarcazioni di sua proprietà, spesso intestate formalmente a oligarchi. Tuttavia è possibile che la Scheherazade sia controllata più direttamente da Putin attraverso una serie di società di comodo. Durante le estati del 2020 e il 2021, il mega yacht si è recato a Sochi, la località sul mar Nero dove Putin ha trascorso molto tempo da quando è iniziata la pandemia.  Gli yacht sono ‘protagonisti’ di vicende di cronaca giudiziaria collegate alla guerra tra Ucraina e Russia. Le sanzioni colpiscono i beni dei magnati russi, comprese le imbarcazioni di lusso. Uno dei super yacht della flotta privata di Roman Abramovich, il Solaris, è stato intanto fotografato oggi al suo arrivo a Tivat, in Montenegro. L’imbarcazione aveva lasciato nei giorni scorsi il porto di Barcellona, dove si trovava per dei lavori di manutenzione, dopo che il governo britannico aveva sanzionato il miliardario russo, proprietario tra l’altro dei campioni d’Europa del Chelsea. Il Solaris, riporta il Guardian, giovedì era stato individuato al largo delle coste della Sicilia. L’altro yacht di Abramovich, il più lussuoso Eclipse, giovedì era invece stato avvistato nelle acque a ovest delle Canarie. A Trieste ieri è stato sequestrato uno yacht da oltre mezzo miliardo di euro di magnate russo. Lo yacht “Sy A” riconducibile a Andrey Igorevich Melnichenko è stata sottoposto a congelamento dal Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza. Lo yacht, in rimessaggio al Porto di Trieste, ha un valore di circa 530 milioni di euro. Lungo 143 metri e largo 25 , il ‘Sy A’, è lo yacht a vela più grande al mondo. L’imbarcazione, varata nel 2015, è fra le più costose mai realizzate e batte bandiera delle Bermuda. Infatti, ufficialmente è registrata presso una società del territorio d’oltremare britannico, ma la sua proprietà è riconducibile indirettamente ad Andrey Igorevich Melnichenko, imprenditore russo, colpito dalle sanzioni europee. A Sanremo, la scorsa settimana, La Guardia di Finanza ha sequestrato all’oligarca russo Gennady Nikolayevich Timchenko lo yacht Lena, localizzato nel porto: il ‘gioiello’ ha un valore di circa 50 milioni di euro.

Sponsor by